mercoledì 23 luglio 2008

  • Censurati i papabanner!!!!!!!!
  • Sicuramente chi legge su questo blog conoscerà i meravigliosi "PapaBanner",creati da Il Burbero Scontroso.
  • Per chi non li conoscesse,sono delle immagini di Ratzingher
  • (lo sò che vi state chiedendo come possa definirli "meravigliosi",ma abbiate "fede" e andate avanti)
  • con sù la scritta
  • "Sito Scomunicato" oppure "
  • Il Papa condanna questo Blog",
  • da apporre negli eventuali propri siti a tema ateo,anticlericale o comunque lontano dai dogmi dei "gran signori"d'oltretevere.
  • Una ragazzata goliardica,per rivendicare con forza e orgoglio i propri ideali,in un paese che,
  • troppo occupato a rimpinzare la maggioranza cattolica
  • (o meglio,a rimpinzare le gerarchie in cui questa maggioranza si riconosce),
  • dimentica spesso di dover tutelare anche il libero pensiero ateo,
  • i diritti di chi non è conforme alla dottrina cattolica ecc.
  • Ebbene,sembra che le gerarchie ecclesiastiche abbiano detto NO!!
  • A quanto pare un manipolo di persone facenti parte a quell'organizzazione denominata Chiesa Cattolica Apostolica Romana,incapaci di accettare l'affronto che vedono in un gruppo di persone che si auto proclamano orgogliosamente fuori dalla loro chiesa,e per di più completamente sprovvisti di senso dell'ironia,hanno minacciato querela all'autore dei bannerini.
  • Per la precisione si sono rivolti alla polizia postale,che personalmente non vedo cosa cazzo ci azzecchi con internet,ma a quanto pare i solerti poliziotti hanno velocemente contattato l'amministrazione del sito che ospitava i banner,informando che "esponenti della curia minacciavano querela"nel caso in cui i papabanner avessero continuato a fare bella mostra di sè.
  • Comica la motivazione:
  • Sembra diffamatorio che il Papa scomunichi siti che parlano di temi laici e atei.
  • Ahahahahahahahahahahahahaahahahahahhahaahahahhahah!!!
  • Rido e piango contemporaneamente.
  • Diffamatorio??
  • Ma veramente io ero a conoscenza di alcune postille riguardanti proprio la scomunica,per la precisione la "scomunica latae sententiae ".
  • Riporto quì da Wikipedia:
  • E' scomunicato automaticamente: chi ricorre all'aborto ottenendo l'effetto voluto e chi procura tale aborto.
  • Attualmente la remissione di questa scomunica è stata riservata al vescovo, il quale può decidere se e quali sacerdoti hanno l'autorizzazione per rimetterla; chi è responsabile di apostasia, eresia e scisma.
  • Secondo il decreto del Santo Uffizio del 28 giugno 1949
  • (Scomunica ai comunisti) è automaticamente scomunicato:
  • Chi è iscritto al partito comunista.
  • Chi ne fa propaganda in qualsiasi modo.
  • Chi vota per esso e per i suoi candidati.
  • Chi scrive, legge e diffonde la stampa comunista.
  • Chi rimane nelle organizzazioni comuniste: Camera del Lavoro,
  • Federterra, Fronte della Gioventù, CGIL, UDI, API, ecc.
  • Non risulta che la scomunica sia stata abolita.
  • Quindi,chi è apostata è automaticamente scomunicato.
  • Toh,guarda un pò,se uno mette il banner sul suo blog è perchè è un apostata no?e per di più in buona parte dei casi difende le leggi sull'aborto.
  • E spesso è anche comunista,o socialista,o anarchico,insomma tutte categorie AMATE dalla santa sede.
  • Quindi,se chi mette il banner è un apostata e il papa scomunica latae sententiae gli apostati,qualcosa non mi torna quando qualcuno afferma che è diffamatorio dire che il papa scomunica i siti e i blog a tema ateo e anticlericale.
  • Ma non essendo io un ecclesiastica forse qualcosa mi sfugge.
  • Qualcosa di grosso.
  • Adesso credo che la cosa migliore da fare sarebbe di autodenunciarci tutti.
  • Sarebbe un iniziativa interessante,l'unione fà la forza ha detto qualcuno.
  • Perchè io non riesco nemmeno a concepire dove andremo a finire se si permette a istanze come queste di andare aventi indisturbate.
  • Oggi hanno minacciato una querela a un ragazzo autore di banner "sgraditi"a qualcuno.
  • Domani denunceranno tutti noi in quanto i nostri blog sono "irrispettosi verso il comune sentire Italiano","di contenuti dal dubbio contenuto morale(il metro della valutazione della nostra morale,e quindi dei nostri blog,sarà quello Cattolico Of Course) ecc.
  • Autodenunciarci sarebbe l'antitodo migliore,tanto più che una causa come questa la si smonta a occhi chiusi anche volendo usare semplicemente le loro "armi"(vedi prima,paragrafo Scomunica latae sententiae).
  • E'pur tristemente vero che siamo in Italia,e quindi per assurdo potrebbe accadere che ci ritrovassimo condannati,ma in tal caso non si potrebbe ricorrere a qualche organo dell'unione Europea?
  • Intanto approfitterò del fatto di avere molti amici e conoscenti avvocato per saperne di più su questo specifico caso,sperando che mi prendano sul serio e non si mettano a ridere di fronte a un caso talmente ridicolo.
  • Ma magari è la volta buona che si decidono a sbattezzarsi.
  • Intanto lascio quì l'URL del Burbero,http://burbero.splinder.com/
  • per chi volesse approfondire la questione.

6 commenti:

il Russo ha detto...

Ciao Nadia, anche se sono giorni per me incasinatissimi ho seguito il tuo consiglio e sono venuto a trovarti, ti andrebbe di diventare amici e linkarci reciprocamente? Vieni da me e fammi sapere, ciao!

eliana ha detto...

guarda non sai che travaso di bile che m'ha fatto venire sta cosa...ma come ho anche detto nel mio blog, io non mi arrendo a questi ricattucci da mentecatti!! ps: la polizia postale è proprio quella addetta all'informatica e a internet...una volta si occupavano magari solo di lettere e quant'altro ^_* ...Saluti

Danx ha detto...

Si si essere comunista è un reato perchè se tutti fossero comunisti la Chiesa non avrebbe più un lira, o un euro o un dollaro con cui vivere alla grande aggratis!
VATICANO IN FIAMME!!!

il Russo ha detto...

Ciao, son venuto a risponderti. Si, se la cosa ti va io ti metto nella colonna dei blog amici e tu in quella di quelli letti, fammi sapere se per te é ok! Ciao.

il Russo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
il Russo ha detto...

Ciao, volevo solo dirti che ora Dominio laico é linkato fra gli amici del Russo!