mercoledì 21 maggio 2008

  • Allora,in questi giorni c'e'davvero di che essere felici,fondamentalisti paladini della vita nascente sacrificatori di quella vivente,reazionari propagatori della legge naturale,cariche istituzionali che tolgono la parola a deputati avversari per non sentire cose scomode,ci sarebbe da che espatriare in Iran e ritenersi fortunati(perlomeno la' la legge sull'aborto e'passata e che io sappia non la vogliono seppellire).Dunque,proprio di aborto voglio parlare.O meglio dell'associazione Giovanni Paolo XVIII,movimento pro-life che,in occasione del 30.anniversario dalla legalizzazione dell'aborto in Italia,con la famosa legge 194,insieme al movimento per la vita prende una posizione molto netta e alquanto offensiva per dignità'e l'autodeterminazione femminile.In sostanza e'questa:la legge 194 non va'modificata,va'abrogata poiché'prevede la soppressione del"più'debole e innocente fra gli esseri umani,il bambino appena concepito".Adesso,se alzerò'un po'troppo il tono non mi si dica che devo stare calma,che non e proprio 'il momento di essere pacati questo.

  • Allora:

  • 1)Antiabortisti andatevene cordialmente Affanculo,o rinchiudetevi in vaticano e dichiaratevi prigionieri politici come i bei tempi antecedenti al fascismo in cui lo faceva il papa.

  • 2)Questa dannata arroganza di considerare un embrione un essere umano e per di più'destinatario di un mai meglio specificato diritto alla vita e considerare invece le donne come uteri con le gambe,esseri passivi e sacrificabili che DEVONO gestare per 9 mesi e dopo partorire non vi fa'onore,tutt'altro,anzi dato che riesco a essere generosa persino con voi,negatori di liberta'e democrazia,vi suggerisco di girare con una maschera,e di vergognarvi.

  • 3)Accettiamo per un attimo l'assurda tesi secondo la quale un embrione e'essere umano dal primissimo momento di vita,a dispetto di tutte le evidenze scientifiche ovviamente;pero'prendiamolo in considerazione un solo attimino.

  • COSA CAZZO CAMBIA?l'utero e'della madre,e'lei che deve decidere avendo la padronanza sul suo corpo.
  • In Italia dall'anno 2005/2006 mi pare e'in atto una legge sulla legittima difesa varata dal governo Berlusconi,per la quale puoi,nel pieno rispetto della legge,prendere a fucilato un uomo che entra in casa tua per svaligiarti.Non sono contraria alla legittima difese,in molti casi e'secondo me lecita(non in tutti)cosi'come sono favorevole all'aborto,che considero legittima difesa contro chi entra nel tuo corpo abusivamente,che vive nel tuo corpo e ruba le tue sostanze nutritive;la considero una cosa quantomeno mortificante,in India qualche anno fa'e'stata proibito l'uso di una carrozzina,l'equivalente del nostro taxi',trascinata sulle spalle da uomini,con la giusta motivazione che"e'lesivo della dignità'umana che un uomo carichi sulle sue spalle un altro uomo".E nel caso di gravidanza indesiderata nessuno alza mai la voce per dire che e'lesivo per la dignità'della donna fungere da "contenitrice"per un altro essere umano?

  • 4)Voi volete cercare di abolire la "nostra"legge 194?e allora preparatevi,perché'sarà'guerra durissima.

Nessun commento: