mercoledì 21 maggio 2008

SBATTEZZIAMOCI!!

  1. Grazie all'impegno dell'Unione Atei Agnostici Razionalisti puoi uscire ufficialmente dalla chiesa cattolica,cancellando cosi'gli effetti civili del battesimo e non essendo piu'conteggiato fra la percentuale di Italiani cattolici che la chiesa presenta allo stato per condizionarne la vita politica.

Trascrivo parte di un testo tratto da http://www.uaar.it/:

  1. Perche'cancellare gli effetti civili del battesimo?
  • Non certo per fare un contro-rito vendicativo:nessuna associazione laica lo riterrebbe una cosa seria.
Ci sono invece motivi ben piu'importanti per sbattezzarsi:
  • Per coerenza:se non si e'piu'cattolici non vi e'alcuna ragione per essere considerati ancora tali da chi non si ritiene piu'degni della propria stima.
  • Per mandare un chiaro segnale a tutti i livelli della gerarchia ecclesiastica.Per una questione di democrazia:troppo spesso il clero cattolico,convinto di rivolgersi a tutta la popolazione della propria parrocchia,invade la vita altrui(pensiamo alle benedizioni natalizie,o piu'banalmente al rumore prodotto dalle campane).Si crea cosi'una sorta di "imposizione teocratica" e si diffonde la convinzione che bisogna battezzare,cresimare,confessarsi e sposarsi in chiesa per non essere discriminati all'interno della propria comunita'.Abbattere questo muro e'una battaglia essenziale per vivere in una societa'veramente libera e laica.
  • Per la voglia di far crescere il numero di "sbattezzati" contrapponendolo alla rivendicazione cattolica di rappresentare il 97% della popolazione Italiana.Perche'si fa'parte di gruppi "maltrattati" dalla chiesa cattolica:gay,donne,conviventi,ricercatori..._
  • Per rivendicare la pripria identita' nei passaggi importanti della propria vita:Non essere piu'cattolici comporta l'esclusione dai sacramenti,l'esclusione dall'incarico di padrino per battesimo e cresima,la necessita'di una licenza per l'ammissione al matrimonio(misto),la privazione delle esequie ecclesiastiche in mancanza di segni di ripensamento da parte dell'interessato.Significa quindi non dover sottostare alle richieste del proprio futuro coniuge di voler soddisfare la parentela con un rito in chiesa,non vedersi rifilare una estrema unzione(magari mentre si e'immobilizzati),e avere la sicurezza che i propri eredi non effettueranno una cerimonia funebre in contrasto con i propri orientamenti."
"Il catechismo della Chiesa cattolica ricorda (n. 1267 e1269)che il battesimo -incorpora alla chiesa- e il battezzato non appartienepiu'a se stesso[...]percio' e' chiamato[...]a essere"obbediente"e"sottomesso"aicapi della chiesa.- Qualora non lo sia,le autorita'ecclesiastiche sonogiuridicamente autorizzate a richiamare" pubblicamente il battezzato.
  1. Nel 1958il vescovo di Prato defini'"pubblici peccatori c concubini" una coppia dibattezzati sposatasi civilmente.La coppia subi'gravi danni economici,intento'una causa al vescovo e la perse: essendo ancora formalmente cattolici,continuavano a essere sottoposti alla sua autorita'.
Ogni prelato puo' quindi tranquillamente permettersi esternazioni denigratorie nei confronti deibattezzati:perche'rischiare?"
  • Persino per un vantaggio economico:se si e' battezzati e capita di dover lavorare,anche saltuarmiente,in Paesi come la Germania o l'Austria,si finisce per essere tassati per la propria appartenanza alla chiesa cattolica,e in modo assai salato(anche 60 euro al mese su uno stipendio di 2.000 euro...)_
Vai sul sitohttp://www.uaar.it/ per scaricare il modulo di sbattezzo o avere altre informazioni.

Nessun commento: