mercoledì 4 giugno 2008

Berlusconi(tinta color sangue non casuale):
Niente reato di clandestinitàper non andar contro il vaticano.
Difatti sembra che la piega che questo governo ha preso sia questa:vado contro i miei interessi(casomai la lega si incazzasse e minacciasse l'ammutinamento)ma non contraddico il papa.
Difatti il nano malefico dice di non volere scontrarsi contro il vaticano su quest'argomento.
Casomai il papa-re si irritasse e facesse marciare su Roma il suo mini esercito di pagliacci.Adesso la domanda sorge spontanea:il Berlusca-maleficarum fino a che punto e'disposto ad arrivare per non turbare gli animi di sua santità ultimo sovrano assoluto dittatoriale per volonta'divina d'Europa?
Le analisi che si possono da fare sono AGGHIACCIANTI:
In 10 punti salienti:
1)Ovviamente modifica in senso (molto) restrittivo della nostra194,in attesa che tempi migliori(per lui )consentano di abrogarla.
2)Eutanasia/testamento biologico?non scherziamo,questi sono provvedimenti da paesi nazisti(chi ricorda Giovanardi su Olanda?),casomai se uno proprio ci tiene a morire può portare il certificato medico(dato che per i luridi bigotti e'una malattia)dove si attesta che e'affetto da "tendenze omosessuali molto radicate"che dopo ci pensiamo noi.
3)Niente più possibilità di sbattezzarsi,senno'dove trovano la carne da macello i luridi?
4)ovviamente i contraccettivi verranno resi introvabili,e il prezzo aumentato(di più!).
5)Educazione sessuale nelle scuole?sacrilegiiio!!nelle scuole si deve studiare solo la bibbia,si deve insegnare che la chiesa e'buona e giusta,che il papaccio e'infallibile e che gli omosessuali vanno curati o distrutti e le donne sono esseri inferiori.
6)8X1000 obbligatorio alla chiesa cattolica.
7)Divorzio(loro lo chiamano annullamento,fa'più fine)solo tramite sacra rota(e dietro lauto e profumato pagamento al prete ladrone ovviamente).
8)Il cattolicesimo nuovamente proclamato religione di stato.
9)Il sacrilegio verra'adeguatamente punito in pubblica piazza,tramite rogo o lapidazione,previa somministrazione di frustate per rendere più piacevole lo spettacolo ai catto-frustrati ovviamente.
10)Multe e oneri fiscali per i single,e per i nuclei senza figli(per mantenere i preti,poverini,devono pure campare.)
Ovviamente,al di'la' di essere o meno d'accordo col reato di immigrazione,nessuno ne'dal governo di destra ne'dall'autoproclamatasi governo ombra di centrodestra(non venitemi a dire che l'avevate scambiata per sinistra)osa ricordare a Berlusca-maleficarum che l'Italia e'(dovrebbe)essere un paese laico,e che la Costituzione(che mi tocca invocare in ogni post)dice in merito ai rapporti stato-chiesa(malefica):
Articolo 7
Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti, accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.
Com'e'che Berlusconi dice che per non scontrarsi con il vaticano non prenderà in considerazione un progetto di legge?
Eppure in base alla Costituzione sarebbe sollevabile dal suo incarico!!
Il presidente del consiglio dei ministri Italiano che potrebbe essere sollevato in base a una norma contenuta nella stessa Costituzione Italiana(tralasciando il resto...).
Sembra una barzelletta e invece e'la pura realtà dei fatti,come e'realtà il fatto che la cosa sembri normale dato che nessuno alza la voce per ricordare questo dopotutto trascurabile particolare..
Cose da matti...

Nessun commento: